Centro Residenziale
Cucina

Il concetto di vitto del CR, certificato con il marchio di qualità ‘’Fourchette Verte’’, è orientato al soddisfacimento delle esigenze di un’alimentazione sana ed equilibrata, rispondente ai bisogni dei residenti. Le norme di igiene e di corretto controllo, stoccaggio e smaltimento delle merci vengono sempre rispettate.
Vengono tenute in conto le esigenze e i desideri del singolo ospite, provvedendo a delle varianti nei menu giornalieri e settimanalmente anche esaudendo delle richieste particolari. In ogni caso il pasto sarà equilibrato e variato per assicurare l’apporto delle sostanze nutritive necessarie.
Esigenze alimentari particolari vengono valutate con l’aiuto del medico e del personale infermieristico del Centro, che possono prescrivere una dieta particolare per ogni singolo caso (colesterolo, diabete, obesità, ecc.).

organigramma-5caa6e0c6774ff62917cb408d85261fe

Fondazione

PDF Organigramma

Consiglio di fondazione:

Ha il compito di vigilare sulla realizzazione degli scopi della Fondazione e di impostare le linee direttive del servizio. Si riunisce 3 volte all’anno. Approva i preventivi finanziari e i consuntivi. Esamina annualmente il rapporto di attività del Servizio e nello stesso il SMQ. Nomina i membri del Consiglio di direzione, dell'Ufficio presidenziale e l’Ufficio di revisione. In caso di bisogno provvede alla nomina di commissioni speciali. Funge da organo di ricorso contro le decisioni interne al servizio.
Responsabile: presidente
La carica di membro del CdF è benefica e si svolge a titolo grazioso. Vengono tuttavia riconosciute delle indennità e la rifusione delle spese vive cagionate dall’attività. Le stesse sono disciplinate dal rispettivo Regolamento.

Ufficio di revisione:

É organo esterno. Ha il compito di verificare la gestione finanziaria e contabile dell’istituzione e di stendere il relativo rapporto di revisione all'attenzione del CdF.
Viene convocato una volta all’anno.
Responsabile: Fiduciaria

Ufficio presidenziale:

É nominato dal Consiglio di fondazione. É composto di 3 membri: il presidente, un membro del CdF e dal direttore. Ha il compito di collaborare con la direzione nella gestione del servizio. Provvede, su proposta della direzione, alla nomina del personale, ad eccezione di quello di direzione.
Si riunisce 6-8 volte all’anno.
Responsabile: presidente