Consultori Sostanze
Accesso e ammissione

Le condizioni per l’ammissione sono:

  • confronto diretto o indiretto con il problema di uso, abuso o dipendenza da sostanze stupefacenti
  • domicilio nella regione del Sottoceneri

Non viene necessariamente richiesta l’astinenza dal consumo di sostanze, ma quanto meno un comportamento rispettoso.

L’accesso alla struttura è semplice e può avvenire per:

  • via telefonica (tel. 091 973 30 30)
  • presa di contatto diretto tramite presentazione al Centro di consulenza a aiuto (dal LU-GIO 08.30-12.30 13.30-18.00, VE e prefestivi 08.30-12.30 13.30-17.00).

Per ragioni organizzative è preferibile fissare un appuntamento. All'occorrenza è possibile concordare modalità di contatto adeguate ad esigenze particolari di orario e di luogo d’incontro. Non è necessario il preavviso del medico curante né l’invio da parte di una altra istituzione della rete.
Il consulente accoglie la prima presa di contatto ed è a conoscenza dell’offerta di prestazioni da parte del Centro così come delle possibilità garantite dalla rete esterna.
Tra il primo contatto e il primo incontro, salvo accordi differenti, è stabilito entro le 24 ore.
Entro una settimana si tenta di orientare l’utente verso un programma di cura adatto. Il programma di cura può essere all’interno del Centro o all’esterno.
Le prestazioni offerte all’utenza da parte del consulente del Consultorio sostanze sono gratuite.

Direzione

É composta dal direttore, dal vice-direttore, dall’assistente di direzione e dal responsabile dei servizi contabili. Si occupa della gestione amministrativa e contabile dell’istituzione, elabora le proposte di assunzione del personale psico-educativo e sociale e incarica il personale supplente, stagiaire e amministrativo. Imposta e tiene le relazioni pubbliche e i contatti con le Autorità. Rappresenta il Servizio verso l'esterno. Il direttore viene informato dal Gruppo qualità costantemente sulle proposte di miglioramento del SMQ.
Affinché la direzione vigili sull'applicazione del SMQ a livello istituzionale nomina un delegato qualità e un agente qualità per settore, i quali hanno il compito di mantenere e migliorare l'efficienza e l'efficacia all'interno dei settori. Nomina inoltre un auditore interno che ha il compito di verificare se il SMQ è adeguato, se viene implementato nei vari settori e se i criteri vengono applicati a livello operativo.
Si riunisce settimanalmente.
Responsabile: direttore

Consiglio di direzione:

E’ composto dal direttore, dal vice-direttore e dai responsabili di settore. Ha il compito di pianificare e coordinare gli interventi nei 3 settori (ambulatoriale, semi-stazionario e residenziale) ed esaminare i ricorsi da parte dell'utenza. Tutti i quadri partecipano all'elaborazione e alla definizione degli obiettivi istituzionali, nella stesura degli obiettivi annuali, nella presentazione di progetti e negli incontri ad hoc previsti all'interno del Consiglio di direzione.
Il Consiglio di direzione esamina e approva il mantenimento costante e l'aggiornamento del SMQ.
Si riunisce mensilmente.
Responsabile: direttore

Gruppo Management di qualità:

E’ composto dal Delegato qualità (DQ), 3 Agenti qualità (AQ) e da 3 auditori (AU). Ha il compito di attuare, gestire e mantenere il sistema di management della qualità (SMQ) e di organizzare gli audit interni.
Una volta all'anno il gruppo stende un rapporto sul SMQ all'attenzione del Consiglio di direzione.
Si riunisce con frequenza trimestrale.
Responsabile: delegato qualità

Contatto

Ingrado - Servizi per le dpendenze
Via Trevano 6
6904 Lugano
Tel.: 091 922 60 06